Milano Fashion Week P/E 2018

Si è appena conclusa la kermesse Milano Fashion Week P/E 2018 che, come sempre, ha portato alla ribalta le tendenze, i colori, le linee delle ultime proposte dei  brand più conosciuti.
Grande risalto e largo consenso da parte di un pubblico attento e sensibile a questo immancabile appuntamento di stagione che, grazie ad un’ estesa risonanza social, permette ormai a molti di “entrare” di fatto e culturalmente dentro il pianeta moda, rendendolo Democratico e aspirazionale per tutti

Molti i marchi che hanno segnato la settimana dando vitalità  all’evento della Milano Fashion Week P/E 2018: tra essi ricordiamo l’inconfondibile Ermanno Scervino , stilista Fiorentino che predilige, pur nei contrasti ben accostati tra loro, abiti in georgette con stampe a fiori,  leggerezze in glicine intervallate da pizzi o camicie in pelle accostate a lunghi guanti in tulle. Definito l’abito-sottoveste, indiscussa novità che tende a sperimentare l’alternarsi del maschile-femminile sempre con un’abbondante uso di merletti, duchesse e pizzi e toni e giochi di cristalli. Da non dimenticare il black-tie, spiccato new entry nel dress code femminile e da qui smoking pastello e maglie trasparenti a colori contrastanti. L’armonia che ne scaturisce si completa con l’uso di accessori ad hoc tra cui risaltano gli stiletti in pelle con nastri o l’affusolato sandalo flat che conferiscono un gusto urban ma rilassato all’intera silhouette.

Milano Fashion Week P/E 2018 Ermanno Scervino Edoardo Alaimo1

Milano Fashion Week P/E 2018 Ermanno Scervino Edoardo Alaimo2

Milano Fashion Week P/E 2018 Ermanno Scervino Edoardo Alaimo3

 

Milano Fashion Week P/E 2018 Ermanno Scervino Edoardo Alaimo5

Dinamismi contemporanei in linea con lo stile Fendi sono presentati in questa collezione per la Milano Fashion Week P/E 2018 che predilige l’inserimento di fiori tropicali a mo’ di intarsi su lunghe pellicce e sui tessuti che acquistano particolare tridimenzionalità; vedremo così i check che si mutano in stampe all over sulle pencil skirt o righe sui tailleur o ancora veri e propri graffiti su bomber dal taglio contemporaneo.
I colori vividi, i materiali, le linee ampie (o strettissime nelle gonne), le giacche ed i cappotti segnati alla vita e gli stessi accessori quali le ballerine Mary Jane e le mini bag – contribuiscono a creare armonia all’outfit e portabilità.

Milano Fashion Week P/E 2018 Fendi Edoardo Alaimo6

Milano Fashion Week P/E 2018 Fendi Edoardo Alaimo7

Milano Fashion Week P/E 2018 Fendi Edoardo Alaimo8

 

Milano Fashion Week P/E 2018 Fendi Edoardo Alaimo10

 

Non si può non stupirsi di fronte all’enorme capacità che Giorgio Armani possiede nel saper collegare la linea androgina ormai smbolo del suo stile, con le influenze esterne e con il fascino del mondo dell’arte: è questo il caso dell’attuale collezione P/E 2018.
Ogni capo, arricchito dalla presenza di nuove sofisticate lavorazioni (layer e colori brillanti), presenta un nuovo e più accattivante fascino che ci riconduce, a ben guardare, alle figure di Mirò. Fluidità e morbidezza nei pantaloni, negli spolverini e negli abiti che si nutrono di balze e corpetti tempestati di perline e paillettes. E’ il mondo di Pollock, in versione couture.
Accessori altrettanto “femminili”: cuffie con pon-pon, maxi cappelli, velette, sandali e francesine delineano la donna e la sua voglia di bellezza a tutto tondo.

Milano Fashion Week P/E 2018 Giorgio Armani Edoardo Alaimo11

 

Milano Fashion Week P/E 2018 Giorgio Armani Edoardo Alaimo13

Milano Fashion Week P/E 2018 Giorgio Armani Edoardo Alaimo14

Milano Fashion Week P/E 2018 Giorgio Armani Edoardo Alaimo15

 

Di altro tono, ma in egual misura innovativo, pur conservando il proprio carattere di “guerriera”, la collezione di Miuccia Prada,  ricercatrice per antonomasia e valida assertrice della donna che aspira al raggiungimento di mete sempre più incisive. Ecco quindi la scelta di ispirarsi alle super eroine dei fumetti in cui le donne non hanno connotazioni e il loro stile è libero, aperto, senza restrizioni: protagoniste sono le camicie pinstriped con bottoni e colletti animalier, gonne a matita, maglieria cut-out, maxi trench, stampati o con applicazioni 3D, micro short a vita alta.
Banditi i tacchi, presenti le borchie, le sneakers con chiusura a velcro, i sandali flatform e borse rigorosamente a mano.

Milano Fashion Week P/E 2018 Miuccia Prada Armani Edoardo Alaimo15

Milano Fashion Week P/E 2018 Miuccia Prada Armani Edoardo Alaimo16

 

Milano Fashion Week P/E 2018 Miuccia Prada Armani Edoardo Alaimo18

 Photocredits : Vogue

Be first to comment