Filippine e Micronesia: Storie di vacanze super chic by Grazia

La prima cosa che mi ha conquistata di Manila, la capitale delle Filippine,  è il sorriso dei suoi abitanti. Una metropoli dal sapore estremamente asiatico sia nei cibi che nei sapori, ma contraddistinta dai nomi spagnoli. Infatti, proprio in onore del Re Filippo di Spagna venne dato al paese questo nome:  Filippine. Come potevo non fare un salto a Makati, quartiere “IN” della capitale, da Greenbelt , centro  commerciale dove puoi trovare i marchi più prestigiosi? Eccomi così cercare nuove Birkin e Kelly da Hermès , ma questa volta ho preferito acquistare una tracolla in limited  edition di Louis Vuitton e un orologio, un Nautilus con brillanti nella elegante boutique di Patek Philippe

Ho fatto poi un gran bel tuffo nell’epoca coloniale andando nel Grand hotel Manila, passeggiando tra quegli immensi saloni dal sapore ottocentesco .Potevo andare nelle Filippine e non fare vita da spiaggia? Sono stata nel l’elegante complesso Shangri-La’s Boracay Resort & Spa, in una esclusiva polo villa: passando dai massaggi a quattro mani  a  ristoranti molto raffinati, mi sono davvero riposata.

Anche qui a distanza di migliaia di km ho trovato un gradito riferimento italiano il ristorante “Rima” posto in cima ad una collina nello stile “Tarzan” elegante e sobrio al tempo stesso, ed il cuoco italiano di Ancona, molto affabile, prepara un risotto davvero speciale.

Cercavo però in questo mio giro nel Pacifico il mare blu, azzurro, turchese, verde , insomma cercavo  la magnificenza di Seventy Islands, un patrimonio naturale della Repubblica di Palau in Micronesia. Sorvolando questo stato, formato  da tante piccole isole , sembra quasi di toccare il paradiso con un dito .Baie incontaminate, rocce che creano archi naturali a picco nel blu del mare dove vi sono fondali pieni di pesci tropicali di ogni specie. Nel piccolo centro si può fare qualche acquisto, oggettistica in madreperla, in argento e magari un quadro, presso la Belau Art Gallery gestita da due giovani amici Evita Najrmeril ed il polacco Michael Glinski che nel 2014 hanno aperto insieme una boutique molto elegante dove si possono acquistare gioielli davvero particolari.

Potevo rinunciare a fare acquisti a prezzi stracciati e dei miei marchi preferiti come Hermès e Chanel?! No… Eccomi che da Palau ho fatto uno stop per shopping a Guam, al mitico DFS, una galleria dove puoi trovare di tutto, ma proprio tutto dalla cosmesi al bikini di Chanel alla borsa di Hermès… Il tutto a prezzi ottimi.

 

Grazia 

 

Grazia Pitorri viaggio Filippine e Micronesia Edoardo Alaimo1

 

Grazia Pitorri viaggio Filippine e Micronesia Edoardo Alaimo2

  

Grazia Pitorri viaggio Filippine e Micronesia Edoardo Alaimo3

 

Grazia Pitorri viaggio Filippine e Micronesia Edoardo Alaimo4

 

Grazia Pitorri viaggio Filippine e Micronesia Edoardo Alaimo5

 

Grazia Pitorri viaggio Filippine e Micronesia Edoardo Alaimo6

 

Grazia Pitorri viaggio Filippine e Micronesia Edoardo Alaimo7

 

Grazia Pitorri viaggio Filippine e Micronesia Edoardo Alaimo8

 

Grazia Pitorri viaggio Filippine e Micronesia Edoardo Alaimo9

 

Grazia Pitorri viaggio Filippine e Micronesia Edoardo Alaimo10

 

Grazia Pitorri viaggio Filippine e Micronesia Edoardo Alaimo11

  

Grazia Pitorri viaggio Filippine e Micronesia Edoardo Alaimo12

 

Grazia Pitorri viaggio Filippine e Micronesia Edoardo Alaimo13

 

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.