DAVIDE CENCI DAL 1926: La storia di un vero dandy 2.0

 Lo scorso 10 Novembre, un evento di autentica eleganza maschile ha accolto a Roma un pubblico internazionale. A ospitarlo, Davide Cenci, che ha presentato ad ospiti, stampa ed amici,  la sua nuova private label “Dal 1926” e il suo primo profumo realizzato dal maestro profumiere Lorenzo Dante Ferro.

Davide Cenci, la cui fondazione coincide per l’appunto al 1926, è stato negli anni ( e continua ad essere) il più importante riferimento della capitale per l’eccellenza dei brand che raccoglie all’interno del suo storico palazzo sito al n 5 di Via del Campo Marzio a Roma.

Per questo grande evento, che ha accolto più di 500 invitati, ho avuto l’onore e il piacere di essere ambassador della collezione, indossando un look Davide Cenci “Dal 1926” composto da una raffinata giacca a quadri in color burgundy ( vera tendenza di questo inverno), bretelle, e sciarpa in seta e lana della collezione.

Giacche in tweed, tartan e tanta maglieria in cashmere a comporre una linea con criteri sartoriali ma pensata per un uomo contemporaneo. Un vero dandy 2.0 che non rinuncia mai all’eleganza di pochette, cravatte in maglia e pashmine con grafiche stilizzate.

Non si tratta banalmente di un “ classico rivisitato” ( come purtroppo molti brand al maschile sanno proporre) ma bensì di una collezione perfettamente studiata per una clientela giovane ma molto sofisticata ed integralmente prodotta in Italia secondo i più alti standard di eccellenza artigiana.

La filosofia è quella di arrivare a un uomo che non rinuncia allo stile anche durante qualche ora di passeggio nel week-end, che ama vestire con giacche destrutturate dai tessuti preziosi  e che è attento agli ultimi trend utilizzando capispalla techno ( realizzati negli avanguardisti  tessuti Termo isolanti Storm System(R) di Loro Piana) e al dettaglio di rifiniture preziose.

Di particolare pregio anche la collezione di accessori: borse da viaggio e da lavoro che con pellami granulati dalle nuance dell’arancio e del chocolate, diventano vere icon da indossare a lavoro o per un viaggio di pura evasione di stile.

Un evento per altro  molto social, che ha portato la tradizione di Cenci ad aprirsi al mondo del web, scegliendo non solo due influencer come suoi ambassador ( insieme a me Marco Taddei di Simple Mr T) ma anche attraverso il lancio sul web del suo nuovo account Instagram @Davidecenciofficial.

La tradizione incontra così la dinamicità del presente, per continuare a comunicare raffinatezza e stile nell’era dei  new media. 

Edoardo Alaimo

 

Davide Cenci dal 1926 Edoardo Alaimo1

 

Davide Cenci dal 1926 Edoardo Alaimo2

 

Davide Cenci dal 1926 Edoardo Alaimo3

  

DSC_4107

 

Davide Cenci dal 1926 Edoardo Alaimo4

 

Davide Cenci dal 1926 Edoardo Alaimo5

 

Davide Cenci dal 1926 Edoardo Alaimo6

 

Davide Cenci dal 1926 Edoardo Alaimo7

 

Davide Cenci dal 1926 Edoardo Alaimo8

 

Davide Cenci dal 1926 Edoardo Alaimo9

 

Davide Cenci dal 1926 Edoardo Alaimo10

  

Davide Cenci dal 1926 Edoardo Alaimo11

 

Davide Cenci dal 1926 Edoardo Alaimo12

  

Davide Cenci dal 1926 Edoardo Alaimo13

  

Davide Cenci dal 1926 Edoardo Alaimo14

 

Davide Cenci dal 1926 Edoardo Alaimo15

 

Davide Cenci dal 1926 Edoardo Alaimo16

 

I wear:

Davide Cenci “Dal 1926” jacket and shirt

Dolce&Gabbana pants

Gallo tailoring socks

Santoni shoes

Rolex Datejust watch

Bulgari Bzero1 yellow gold ring

Photocredits: Davide Cenci official

 

 

 

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.