VIONNET RESORT COLLECTION 2014

La collezione “Resort” 2014 di Vionnet esprime un concept di gusto attualissimo ma contemporaneamente rispecchia lo stile e la tradizione di una delle più importanti maison di tutti i tempi.
Di particolare bellezza gli abiti con taglio a sbieco e giochi di drappi e volteggi del tessuto sulle spalle di leggerissimi pepli che rimembrano le creazioni da vera couturier qual’era Madleine Vionnet. 
E poi, come non ammirare i decori tratti dalla ceramica Greca, ispirati all’arte Ellenistica che diventano over su gonne e bluse perfette per una passeggiata mondana a Capri o Cap d’Antibes questa estate. Quando i suoi modelli comparvero per la prima volta a Parigi, intorno ai primi decenni del 900, questi vennero subito chiamati “robes à la Grecque” proprio per l’ispirazione al mondo classico da cui Vionnet partì per concepire il suo “modello” di donna moderna.
Per chi non lo sapesse, Vionnet è stata una delle poche stiliste a concepire ogni suo abito su un piccolo manichino in legno, su cui costruiva l’abito ancor prima di poggiare i metri di stoffa direttamente sul corpo della donna che avrebbe indossato la sua creazione. Oggi è plausibile che gli abiti di Vionnet non siano prodotti più così ma rispetto ad altre case di moda che hanno stravolto un pò quelli che erano i capisaldi dello stilista fondatore; con Vionnet ritengo che l’operazione (comunque) commerciale sia  ben riuscita, mantenendo quasi intatta la filosofia di chi ha scritto un pezzo fondamentale di storia della moda.

Be first to comment