DA AGNONA ARRIVA STEFANO PILATI

Per il secondo giorno di fashion week ho selezionato un look davvero semplice, probabilmente in contrasto con il “circo effimero” che per una settimana ha popolato Milano . Polo di Burberry e jeans skinny per essere davvero comodi in città.  A Piazza S. Babila, prima di recarmi alla presentazione di Agnona, (vi confesso che ero davvero curioso per il cambio di direzione creativa) mi sono divertito a scattare queste foto che spero incontreranno il vostro gusto.
Per quanto riguarda la presentazione, cosa posso dirvi? Stefano Pilati( ex direttore creativo di Yves Saint Laurent) ha voluto una collezione ZERO, che per nome prende ispirazione dal gruppo artistico che si sviluppa in Germania ( Dusseldorf per la precisione) a partire dagli anni 60 e che vuole azzerrare per l’appunto le esperienze artistiche precedenti per produrre un’evoluzione del pensiero.
Pilati così evolve il brand Agnona, che dal 1953 ad oggi ha subito un cambiamento davvero evidente. Il liet motif di questa collezione donna S/s 2014 è il tessuto “Palaka” , uno dei primi  che dal Giappone fu esportato nelle Hawaii per creare l’abbigliamento dei serfisti. 
Cashmere double e Kid Mohair tinto filo sono comunque  i tessuti base dell’intera collezione. La donna di Agnona ha un’attitudine contemporanea e degli accessori lineari e super eleganti.
A me piace… E a voi?

I wear:
Burberry brit polo
Calvin Klein jeans
Gucci shoes
Dodo Pomellato pendant
Chanel sunglasses

Be first to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.