ACCADEMIA ALTIERI FASHION SHOW

  

(Qui il video della mia intervista come fashion blogger dell’anno)

” Il principio dell’architettura gotica è quello dell’infinito reso immaginabile.”

Samuel Taylor Coleridge 

Ispirata direttamente all’arte gotica, tra il  passato glorioso di uno degli stili più importanti del panorama artistico internazionale e un futuro ricco di immaginazione, la sfilata dell’accademia Altieri è stata un tripudio di creatività e fantasia senza eguali.
Organizzata dalla famosa giornalista di moda Sandra Rondini e presentata da Valeria Oppenhaimer durante il calendario ufficiale di Alta Roma, la sfilata ha mostrato le creazioni di 21 neo designers di una delle più importanti accademie di moda della capitale, che lavorando sul tema “gotic” della collezione, lo hanno declinato creativamente fino a mostrare la loro precisa idea di donna.
A giudicare gli stilisti due giurie, una composta da grandi personalità della moda come Carlo Alberto Terranova(direttore creativo di maison Sarli) Giada curti(atelier curti) e Valeria Mangani(vice presidente di Alta Roma) e un’altra invece di fashion bloggers, tra cui oltre a me erano presenti nomi noti come Sonia Rondini, Stefano Mastropaolo e Francesca Romana Capizzi.

A mio avviso stupenda la collezione di Claudia Danna, che parte dall’idea della crisalide che diventa farfalla concependo una collezione di abiti sinergica e coerente da ogni punto di vista; è stata lei infatti la vincitrice del “Fashion haward Altieri“.
Le mie designers preferite dell’evento (votate anche prima attraverso il social network facebook) sono state Okiana Mikeli con i suoi suggestivi abiti che rimembrano il corpo umano, ispirandosi di certo al genio di Alexander McQueen e Cristina Rossetti con il suo sottile gioco iconografico tra sacro e profano. Di capucciana memoria la gorgiera plissè usata come mega spallina.
Voglio ringraziare sentitamente l’accademia Altieri per avermi eletto come fashion blogger dell’anno giusto in chiusura di calendario della settimana della moda capitolina. 
Ricevere questo premio è una piccola-grande soddisfazione per il mio lavoro, che come molti sanno o possono intuire non è fatto di soli eventi mondani ma di creatività e tempo che investo ogni giorno con grande passione.
Un grazie particolare anche a Goodskinlabs, la linea beauty young di Estèe Lauder che ha offerto il premio. Trovate qui all’interno della mia rubrica beauty la recensione dei loro prodotti.
Un buon fine settimana a tutti
I 3  modelli in sfilata della vincitrice Claudia Danna

Le architettoniche cappe stilizzate di Giada Ricca

Tra sacro e profano la collezione iconica di Cristina Rossetti

Le creazioni ornate di vere piume di pavone di Ivan Iaboni

Insieme a Valeria Mangani, vice presidente Alta Roma

Insieme alla stilista Giada Curti
Insieme a Valeria Oppenhaimer mentre ritiro il premio “top fashion blogger”
I wear:
Harmont&Blaine total look
Special thanks to Harmont&Blaine
Hermès accessories

5 Comments

  • Per me è stato un bellissimo evento che ha dato il giusto spazio ai giovani talenti della moda! Sono contenta di averti conosciuto e anche io ti ho nominato nel post che ho dedicato all’evento, mi pare che l’ho pubblicato martedì scorso, così è come ti ho visto. Complimenti anche per l’intervista! Hai detto delle cose sacrosante!
    Don’t Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin’

    • Rispondi agosto 10, 2013

      I Monili 2010

      Grazie di cuore Francesca, è bello essere uniti nel nostro lavoro quotidiano. Essere fashion blogger deve significare in primo luogo essere comunicatori.

      Un grande abbraccio e a presto

  • Rispondi luglio 29, 2013

    Federica G.

    Sei bellissimo!

  • Rispondi agosto 10, 2013

    Cristina

    Bellissima donna la mangani, insieme state benissimo 😉

    C’ero anch’io durante la sfilata e ho apprezzato molto la tua umiltà e naturalezza.

    Un saluto!

    Cristina

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.