Bottega veneta interiors

Essenziali nelle forme, opulenti nella lavorazione che avviene esclusivamente a mano…

Gli arredi Bottega veneta si caratterizzano per un gusto proiettato a una semplicità mai banale, unito a un’ idea di luxury non scontata, collegata forse a quel concetto già ribadito in passato da Coco Chanel della non ostentazione, di un”lusso povero” come chiamava la sua moda il  rivale Poiret, e cioè un lusso che non è più ricchezza sfacciata e preziosità esteriore… ma che diventa eleganza semplice…pulizia delle forme.

La maison tutta italiana segna un nuovo anno di successi presentando in occasione del salone internazionale del mobile la sua nuova linea di Italian forniture per la casa , gli alberghi o le più raffinate strutture d’accoglienza del mondo.


I colori sono neutri, si passa dal grigio tortora al color cuoio fino ad arrivare a toni più caldi tra cui di particolare bellezza risulta essere il creme delle sedute di rappresentanza o il rosso porpora delle poltroncine da studio.

Tutto è preciso, misurato; un’estetica formalmente perfetta, ineccepibile.

Lo spirito dionisiaco sembra non esistere in questi ambienti dove l’ordine è tutto.

Chissà se così sarà una volta inseriti  nelle case dei mortali… I portatori del Caos.



7 Comments

  • Rispondi aprile 22, 2012

    halfwhiteboy

    smacks right of elegance and class!

    http://halfwhiteboy.blogspot.com/

  • Rispondi aprile 24, 2012

    I monili 2010

    😉 Thank you Halfwhite boy;-) I love your style! Kisses!

  • Rispondi gennaio 4, 2013

    Sandra C.

    Bellissimo articolo. L’avevo già letto su Paper blog! Collabori anche con loro ?

    Sandra

    • Rispondi giugno 9, 2013

      I Monili 2010

      Si Sandra;-) Collaboro anche con Paperblog da circa due anni ormai. Tutti i post presenti sul blog sono anche lì! Un bacione

  • Rispondi gennaio 4, 2013

    Anonymous

    Che finezza!

  • Rispondi gennaio 5, 2013

    Francesca V.

    Complimenti! Gran bell’articolo!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.